a te che passi qui.. benvenuto

Tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi. A seconda del tipo di sguardo sotto il quale vogliamo vivere, potremmo essere suddivisi in quattro categorie. La prima categoria desidera lo sguardo di un numero infinito di occhi anonimi [...] La seconda categoria è composta da quelli che per vivere hanno bisogno dello sguardo di molti occhi a loro conosciuti [...] C'è poi la terza categoria, la categoria di quelli che hanno bisogno di essere davanti agli occhi della persona amata [...] E c'è infine una quarta categoria, la più rara, quella di coloro che vivono sotto lo sguardo immaginario di persone assenti. Sono i sognatori.

M.Kundera

martedì 24 aprile 2012

To Rome with love

Fare un film all'anno capisco non sia facile ma non è indispensabile. Succede ad uno dei più geniali e divertenti (a parer mio) registi quale è Woody Allen.


Ho trovato questo film inutile; qualche trovata delle sue, tipo il personaggio che diventa un talento della lirica cantando bene però solo sotto la doccia, un cast quasi interamente italiano,  tra i quali spicca un Roberto Benigni parecchio disorientato, pare quasi intimidito, come chiuso in uno spazio troppo stretto.


Tanti personaggi, forse troppi, storie che si intersecano in una Roma da cartolina, dove la regia si perde tra  rare battute divertenti.
Forse Woody si è fatto contagiare dalle nostre commedie all'italiana dei vari Vanzina e Co., oppure  con i suoi personaggi stereotipati ha voluto mostrarci (se ancora non ce ne fossimo accorti) e sottolineare tutto il  degrado e la mancanza di cultura che regna nel nostro paese in declino.

15 commenti:

  1. Questo film mi incuriosisce parecchio anche se Woody Allen ultimamente mi ha un po' delusa...

    RispondiElimina
  2. credo la seconda che hai detto... :-))

    RispondiElimina
  3. peccato, il film precedente mi è piaciuto moltissimo.
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Credo che tu abbia azzeccato una caratteristica fondamentale di Woody degli ultimi anni: 1 film ogni 365 giorni. Non è mica prescritto dal dottore.. E' la prima recensione che leggo di questo film e ne faro' tesoro!

    RispondiElimina
  5. PIENAMENTE D'ACCORDO, se ne poteva fare a meno

    RispondiElimina
  6. Ciaooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    come stai???
    Woody non mi garba gran chè,ma forse sono io che non lo capisco,
    comunque non ho sentito opinioni positive sul film..
    un bacio!!

    RispondiElimina
  7. ho sentito parecchi commenti simile al tuo: ne esce fuori un'italia (e una Roma, soprattutto) molto stereotipata, come seWoody avesse voluto raccontarla proprio come gli americani se l'aspettano... mah. Io non l'ho visto e, ascoltati i pareri, non ho certo fretta!!! :P

    RispondiElimina
  8. Io avrei un premio per te... fatti sentire, è da un po' che non scrivi niente... tutto bene?

    RispondiElimina
  9. Ciao carino il tuo blog, più che altro utile. Io ne ho tre: TI SEMPLIFICO LA VITA,IL MONDO DEGLI STURLI, LE MIE CANZONI BORZA
    Il primo è un blog di trucchi e segreti per vivere meglio il secondo è un blog di favole alcune le scrivo io, e il terzo è un blog di canzoni che scrivo musico e canto io mi farebbe piacere una tua visita e se ti piaciono una condivisione di link o banner come vuoi tu.
    Intanto mi iscrivo al tuo e fammi sapere ciao!!!

    RispondiElimina
  10. Bisohna produrre e in qualche modo accontentare le richieste dei "clienti", non italiani ovviamente.

    RispondiElimina

  11. Invito - italiano
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina
  12. Dove sei mia cara? credo non a Roma :D spero di sentirti presto...mi manchi in questo posto affollato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho risposto nella mail ma credo non ti sia arrivata!

      Elimina